Stenosi uretrale femminile: uretrotomia, uretroplastica e altri interventi mini-invasivi per il trattamento di questa patologia

LA CHIRURGIA PLASTICA DELL'URETRA FEMMINILE

Le caratteristiche della stenosi dell'uretra femminile (lunghezza, sede) orienteranno verso il trattamento chirurgico più appropriato.

Gli interventi indicati per le stenosi anulari

Per le stenosi anulari, frequenti in giovani donne, l'URETROTOMIA ENDOSCOPICA si è rivelata un trattamento efficace, nella nostra casistica. Le stenosi congenite anulari sembrano causate dall'intersezione del tessuto muscolare uretrale con il collagene che è più abbondante nell'uretra distale. Queste stenosi infatti si trovano localizzate in prossimità del meato uretrale.

Gli interventi per le stenosi lunghe

Per le stenosi lunghe è invece indicata l'URETROPLASTICA. Sono descritte in letteratura molti tipi di uretroplastiche. La tecnica da noi utilizzata prevede un accesso dorsale all'uretra e la ricostruzione dell'uretra mediante un graft di mucosa buccale. L'accesso dorsale all'uretra permette di non andare ad interferire con lo sfintere uretrale, e quindi non causare incontinenza urinaria. L'accesso dorsale inoltre offre un buon supporto per il graft e garantisce un ottimo risultato evitando complicanze come la fistola uretrale femminile, che può verificarsi invece con l'accesso ventrale.

Stenosi distali: tecnica mini-invasiva

Di seguito riportiamo una tecnica mini-invasiva, che utilizziamo nel caso di stenosi distali
[Figg. 1-4 e Figg. A-F]

tecnica mini-invasiva stenosi distali

Fig. 1 - Tecnica mini-invasiva indicata per stenosi distali

tecnica mini-invasiva stenosi distali

Fig. 2 - Tecnica mini-invasiva indicata per stenosi distali

tecnica mini-invasiva stenosi distali

Fig. 3 - Tecnica mini-invasiva indicata per stenosi distali

tecnica mini-invasiva stenosi distali

Fig. 4 - Tecnica mini-invasiva indicata per stenosi distali

tecnica mini-invasiva stenosi distali

Fig. A - Tecnica mini-invasiva indicata per stenosi distali

tecnica mini-invasiva stenosi distali

Fig. B - Tecnica mini-invasiva indicata per stenosi distali

tecnica mini-invasiva stenosi distali

Fig. C - Tecnica mini-invasiva indicata per stenosi distali

tecnica mini-invasiva stenosi distali

Fig. D - Tecnica mini-invasiva indicata per stenosi distali

tecnica mini-invasiva stenosi distali

Fig. E - Tecnica mini-invasiva indicata per stenosi distali

tecnica mini-invasiva stenosi distali

Fig. F - Tecnica mini-invasiva indicata per stenosi distali

Stenosi del meato uretrale: l'intervento

Nei casi di STENOSI DEL MEATO URETRALE preferiamo effettuare una meatotomia allargata, che dà eccellenti risultati e risulta poco invasiva
[Figg. 5-6]

Stenosi del meato uretrale

Fig. 5 - Stenosi del meato uretrale

Meato uretrale ricostruito ad un calibro adeguato

Fig. 6 - Meato uretrale ricostruito ad un calibro adeguato

Dott.ssa Elisa Berdondini - specialista urologia - patologie dell'uretra - Torino P.iva 02099720399

Cookies Policy | Privacy Policy