Pene curvo congenito

PENE CURVO CONGENITO

Nel Centro di Chirurgia Uretrale-Genitale dove opera la Dr.ssa Elisa Berdondini vengono eseguiti interventi di correzione del pene curvo congenito.

Di cosa si tratta

Il pene curvo congenito è la malformazione congenita del pene caratterizzata da una asimmetria di sviluppo dei 2 corpi cavernosi che formano l'asta. Il pene può avere una curvatura in qualsiasi direzione, ma nella maggior parte dei casi la curva è rivolta verso il basso. La curvatura può essere di diversa gravità: quando crea un ostacolo alla attività sessuale è consigliato l'intervento chirurgico.

Come si opera il pene curvo congenito

Il raddrizzamento del pene consiste nell'incisione e asportazione di una asola a forma di ellisse di tessuto dei corpi cavernosi sulla superficie controlaterale alla curvatura : tecnica di Nesbit. [Fig. 1]

intervento chirurgico per raddrizzare pene curvo

Fig. 1

La durata dell'intervento chirurgico è di circa un'ora. In alcuni casi è necessario associare la circoncisione.

Vantaggi: il raddrizzamento del pene consente di avere una attività sessuale soddisfacente.
Svantaggi: il raddrizzamento del pene ne determina un accorciamento di circa 1 cm.
Complicanze: ematoma del pene, alterazioni della sensibilità del pene, deficit dell'erezione (raro).

Contatti - chirurgo uretrale

CONTATTI

info@stenosi-uretrale.it

Cell. 344.12.06.501

Dal lunedì al venerdì
9.00 - 13.00

RICHIEDI

CONSULENZA ONLINE

Dott.ssa Elisa Berdondini - specialista urologia - patologie dell'uretra - Torino P.iva 02099720399

Cookies Policy | Privacy Policy